Borderline*NumeroZero

 
 
 

La traduzione letterale della parola borderline è «linea di confine» o «linea di demarcazione». Questo termine è per lo più utilizzato in ambito medico per indicare una posizione intermedia, al confine tra lo stato normale e quello patologico.

Il termine “confine” infatti, nasce dalla difficoltà di una precisa localizzazione nosografica della psichiatria classica che, attorno agli anni ’30, distingueva due forme principali di disfunzione mentale: le nevrosi e le psicosi.

Trasmutando questo concetto da un punto di vista artistico-progettuale, gli elaborati richiesti dalla call sono progetti, dibattiti, rappresentazioni, che abbiano come fil rouge un confine indefinito, sia esso al limite tra le diverse discipline, al limite del reale/immaginario, artigianale/industriale, concreto/astratto ecc…

magazzino001_edited.jpg